È una delle fasi da noi ritenute fondamentali, rappresenta l’inizio dei lavori di cantina ed è eseguita con estrema perizia ed attenzione. Per la valutazione dello stato qualitativo delle uve viene impiegato personale molto competente, in grado di utilizzare gli strumenti necessari alle diverse misurazioni.
Oltre alla determinazione quantitativa (peso), è l’aspetto qualitativo delle uve ad essere valutato con estremo rigore; i controlli eseguiti sono:

• Verifica varietale ( tipo di vitigno)
• Stato sanitario
• Metodologia della raccolta
• Tempistica di consegna
• Valori tecnico-chimici:    - tenore zuccherino
                                        - pH
                                        - Temperatura
                                        - Maturazione fenolica

Da un’accurata valutazione della materia prima si riesce a determinare con precisione l’utilizzo ottimale (scelta produttiva) dell’uva raccolta, gestiamo quindi, le scelte in funzione del miglior prodotto ottenibile da ogni singolo "carro" stabilendo quale destinazione dare alle diverse parcelle raccolte. Da questa decisione si dipartono differenti lavorazioni che vanno ad assemblare uve con caratteristiche simili che confluiranno quindi verso una stessa pigiatrice e seguiranno uno stesso percorso produttivo.



 
 
         
  Privacy Policy di questo sito powered by